Pubblicato da: geeketto | martedì 14 luglio 2009

Oggi lo Sciopero dei Blogger : No al bavaglio sul web

image Oggi lo sciopero dei blog
"No al bavaglio sul web"

Sciopero dei blog con un "rumoroso silenzio"
Inteso non solo come astensione dalla scrittura, ma anche come manifestazione di piazza, prevista per oggi a Roma, alle 19 a Piazza Navona.
Contro cosa? Contro il decreto Alfano (o "intercettazioni"), anzi contro un suo articolo specifico, quello che prevede – recita il Manifesto di "Diritto alla Rete" che è il nome dell’iniziativa: "contro il cosiddetto obbligo di rettifica, pensato sessant’anni fa per la stampa, e che se imposto a tutti i blog (anche amatoriali) e con le pesanti sanzioni pecuniarie previste, metterebbe di fatto un silenziatore alle conversazioni on line e alla libera espressione in Internet".
In sostanza gli estensori di quella legge hanno pensato che oltre al

bavaglio ai giornalisti, aggravato anche da pesanti sanzioni pecuniarie agli editori, si potesse finalmente mettere un vincolo serio ai blogger che dovessero incorrere in una inesattezza grave e quindi nella necessità della rettifica. Peraltro una questione già regolata da leggi.
Se il blogger non ottempera all’obbligo, ci sono sanzioni tali (oltre i diecimila euro) da scoraggiare qualsiasi espressione libera da parte di privati che non dispongono né dei soldi né degli avvocati né della voglia di mettersi nei guai. Ed è questo il punto, non il rifiuto di ripristinare la verità rispetto ad affermazioni false, ma la natura intimidatoria e dissuasiva della misura che è oggetto della protesta.

L’idea è nata da un giornalista blogger, Alessando Gilioli, dell’Espresso e dal giurista Guido Scorza, che si occupa di diritti e di censura in rete, e in un primo momento prevedeva che la protesta si svolgesse in coincidenza con lo sciopero dei giornalisti contro quel provvedimento. Lo sciopero è stato in seguito rinviato ma i blogger hanno confermato la loro manifestazione.
Per chi volesse leggere tutto il manifesto e le caratteristiche del "rumoroso silenzio" l’indirizzo di Diritto alla Rete è questo.

FONTE [REPUBBLICA.IT]

Annunci

Responses

  1. Ciao sciopero anch’io!

  2. proven artlessly to obtain your own acclaim plan data,
    after in thirty minutes We utilised lower than 200 Kb.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: